telefono guida

Telefono alla guida: immediato il ritiro della patente

Continua a circolare su Facebook e su WhatsApp un messaggio; avverte di un’imminente entrata in vigore di una nuova regola del Codice della strada, che prevede il ritiro immediato della patente… Questo oltre ad una multa fino a 680 euro, nel caso si venisse sorpresi a usare il telefono alla guida (anche se fermi a un semaforo o allo stop).

La notizia è infondata; è una bufala che torna a circolare ciclicamente da almeno un anno, ma che ora potrebbe aver acquisito nuova forza. Dopo che il nuovo ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha detto di aver preso in considerazione un cambio delle norme, tutto potrebbe cambiare.

Praticamente il messaggio dice che è vietato al conducente di far uso durante la marcia di telefono e apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138 come per esempio per la polizia.

È in realtà consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare; questo purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani.

La multa in realtà potrebbe essere dai 160 ai 640 euro e non di 680, inoltre non vi è nessun ritiro della patente.

http://www.radiofakenews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *