baby sitter ventilatore

Baby Sitter attacca bimbo al ventilatore

Una fake news allucinante (e dico cosi perché a volte le persone superano qualsiasi tipo di fantasia) parla di una baby sitter; la signorina in questione lega un neonato ad un ventilatore per 26 ore. L’articolo pubblica anche il nome della donna, Nora Jackson; secondo la bufala sarebbe stata arrestata in Florida.

Il fatto lo racconta il sito Web World News Daily Report.

La donna viene arrestata e accusata di pedofilia (e di abbandono) dopo che ha legato un bambino a un ventilatore del soffitto. Nora Jackson, 28 anni, contattata e assunta per prendersi cura di un bambino, per dare più libertà ai genitori che desideravano del tempo libero per loro.

I genitori del bambino contattano il dipartimento di polizia di Orlando quando hanno scoperto che il loro bambino era stato legato al ventilatore.

Per fortuna si tratta di una fake news di un noto sito di “intrattenimento” con un debole per le notizie spazzatura.  Il sito web afferma indica il contenuto come “completamente fittizio”; in più qualsiasi somiglianza con persone o incidenti reali è “puramente casuale”.

Anche le immagini contenute nell’articolo erano di dubbia origine. Una era la foto segnaletica della baby sitter Nora Jackson e un’altra che apparentemente mostrava gli agenti mentre l’arrestavano.

Ma nessuna di queste immagini era collegata all’arresto di una babysitter.

La foto appare effettivamente nel 2015 dopo che la polizia aveva arrestato diversi dipendenti presso il Desire’s Gentlemen’s Club di Houston con varie accuse, tra cui prostituzione e gioco d’azzardo.

http://www.radiofakenews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *